Crea sito

Canestra frutta di Caravaggio - Basket of Fruit by Caravaggio - 果实卡拉瓦乔篮

Per questo progetto mi sono documentato attentamente nel sito di disegno e pittura dove chi ha realizzato una meravigliosa canestra di frutta del caravaggio illustrava le fasi ed i colori usati per la realizzazione. Dal progetto mi sono scostato volendo utilizzare un pannello di pioppo anzichè una tela. Il motivo della scelta era di poter facilmente rispettare le misure originali senza costruirmi un telaio per una tela che mi avrebbe fatto perdere tempo e non ero neanche sicuro che sarei riuscito a costruire bene. Poi volevo per la prima volta sperimentare a dipingere sul legno.

Ho preparato il pannello con delle mani di gesso acrilico. Ho steso in passaggi successivi 3 mani sulla superficie da dipengere ed una mano sul retro. Il gesso acrilico tende a tirare il legno per questo motivo il gesso va passato sia sul davanti che sul retro. Il pannello ha uno spessore di un centimetro.

Asciugato il gesso acrilico e scartavetrato con carta a grana sottile ho passato una mano di colore a olio (mescola fatta con terra d'ombra bruciata, siena bruciata, bianco e nero, terra di pozzuoli).  A prescindere dai colori alla fine doveva risultare un fondo bruno rossiccio.

Siccome per natura sono impaziente anche perchè ho veramente poco tempo di dipingere ma tanta voglia di fare, ho deciso di riportare il disegno con la superficie ancora fresca. Il risultato è stato che il disegno con molta sorpresa mi è venuto in negativo ovvero le linee del tratteggio sono risultate bianche perchè hanno tolto il colore in superficie.

Ho abbozzato lo sfondo con una mescola con bianco, terra di siena bruciata e ocra gialla usando un pennello a setole dure con pennellate disordinate e a tamponatura per creare un effetto muro non liscio.

In questa parte si può vedere una fase di abbozzo ed una prima stesura di colore su mela, pera, pesca, melocotogno, foglia di fico e foglia di vite fresca. Ho dovuto faticare sette camicie per ricostruire il disegno a pittura del cesto di vimini, visto l'errore iniziale del disegno che è uscito in negativo.

Ho trascorso una giornata di lavoro a coprire il fondo con un colore giallo paglierino ed a definire con questo il protagonista ovvero il cesto con la frutta. C'è ancora parecchio lavoro da fare. Alcune parti sono solo abbozzate e quindi ci va del colore. Quando sarò in una fase più avanzata cercherò di fare qualche foto migliore e vedremo per bene i particolari che sicuramente senza ombra di dubbio dovranno essere curati.

Chi come il sottoscritto dipinge da soli 2 anni si trova spesso ad affrontare il problema di ritoccare o riprendere una parte da dipingere con la paura di rovinarla o di non essere in grado di migliorarla. Ebbene a me capita spesso e perdo un po’ di tempo a prendere il coraggio necessario. Il 90% delle volte i particolari vengono migliorati. Quando la pittura è fresca si rimane confusi. Il giorno dopo quando comincia a stabilizzarsi ci rendiamo conto di ciò che abbiamo realizzato. L’effetto è quasi sempre migliorativo. Diverso è l’approccio nella fisionomia del viso dove ogni piccola modifica cambia quasi radicalmente il volto.

Dopo questa premessa torno sul quadro della canestra di frutta di Caravaggio. Qui parliamo di frutta ed i piccoli particolari non sono facilmente notabili dall’occhio umano come la fisionomia di un viso. Pertanto nella composizione regna l’armonia e non la spasmodica ricerca dell’imitazione integrale della forma e del colore.

Il quadro in questione per quanto mi riguarda è al 60%. C’è tanto lavoro ancora da fare. Le foglie del melocotogno (quelle secche) e quelle meno secche e la foglia di fico hanno ricevuto già lo strato di colore sopra l’abbozzo iniziale (pittura più diluita tendente a rendere l'idea del soggetto). Anche il cesto ha ricevuto lo strato di colore con i punti in luce del vimini. Qui ora bisogna giocare con le velature delle parti in ombra ed eventuali correzioni dei punti troppo in luce con velatura a terra di siena naturale.

Tutto il resto a parte l’uva chiara si trova allo stato di abbozzo. In particolare l’uva scura proprio non mi piace in quanto da troppo sul blu ed invece l'originale vira sul nero. Quando saranno completate le altre fasi con uno strato di colore più denso bisognerà valutare l’insieme, fare qualche gocciolina di acqua e fare tutti i ritocchi dove servono.

Versione finale canestra di frutta di Caravaggio

Quadro con cornice

Oltre metterci la firma ed una bella cornice si potrebbe ancora fare qualcosa. Il quadro da se' va più che bene dopo aver rifatto lo sfondo dando più luce intorno alla canestra. Devo sicuramente imparare a fare meglio le foto perchè le minuscole goccioline sulle foglie di vite e sul melocotogno non so se rendono appieno. Dal vivo vi assicuro ha una sua identità non paragonabile alla foto.

  • canestra frutta caravaggio copia - particolare 1
  • canestra frutta caravaggio copia - particolare 2
  • canestra frutta caravaggio copia - particolare 3
  • canestra frutta caravaggio - particolare 4
  • canestra frutta caravaggio - particolare 5